Alcuni suggerimenti utili per proteggere il vostro cuore

La malattia cardiovascolare è la principale causa di morte in tutto il Mondo compresa l’Italia.
Uno stile di vita salutare ne può ridurre il rischio.


Ecco alcuni suggerimenti utili per proteggere il vostro cuore

ALIMENTAZIONE

Cosa e quanto mangiate ha grande effetto sulla salute del cuore: il « modello alimentare mediterraneo » ha, senza dubbio, un forte impatto positivo. Tali benefici dipendono dall’uso predominante di cibi vegetali e cereali integrali, di grassi non animali (sempre in quantità moderata) e dall’assunzione di pesce più volte alla settimana.

Restrizione del sale e degli zuccheri raffinati completano le indicazioni. Le bevande alcoliche devono essere assunte con moderazione (salvo divieto da parte del Curante) e cioè al massimo 2 bicchieri al giorno (20 g/giorno di alcol) per gli uomini e 1 bicchiere (10 g/giorno di alcol) per le donne. Se non bevete non cominciate ora!

Il peso corporeo è importante, controllatelo regolarmente. Sovrappeso ed obesità aumentano la probabilità di morte prematura. I valori ottimali sono: indice di massa corporea tra 20 e 25 kg/m2 (sotto i 60 anni di età), circonferenza addominale inferiore a 94 cm nell’uomo e 80 cm nella donna.

Essere sottopeso non riduce ulteriormente il rischio cardiovascolare.

ATTIVITÁ FISICA

Riduce il rischio attraverso molti meccanismi: Aiuta a controllare il peso corporeo, la pressione arteriosa, i grassi e gli zuccheri nel sangue.
Si consigliano almeno 150 minuti alla settimana di esercizio moderato, ma meglio parlarne prima conil vostro Medico di fiducia.

FUMO

Tutti i tipi di fumo (sigarette, sigari, pipa, ecc.) sono dannosi per la salute del cuore, delle arterie e dei polmoni. Anche sulle e-cigarettes esistono limitazioni.
Quindi non iniziate a fumare o smettete al più presto ed evitate anche il fumo passivo che non è esente da pericoli.

SONNO e STRESS

Sono strettamente connessi . La privazione di sonno (meno di 7/8 ore per notte), e lo stress cronico (che a sua volta causa disturbi del sonno) possono causare un’eccessiva attivazione del sistema nervoso con conseguente aumento della pressione arteriosa e della frequenza cardiaca. Dunque se questi disturbi si associano ad eccessiva sonnolenza diurna ed anormale affaticamento parlatene con il vostro Medico di fiducia.

CONTROLLO DEI FATTORI DI RISCHIO

I valori ottimali della pressione arteriosa, del colesterolo e di altri parametri non sono uguali per tutti potendo dipendere da altre condizioni morbose compresenti. Il vostro Medico, di fiducia, utilizzando gli opportuni strumenti, potrà valutare il vostro profilo di rischio e decidere insieme a voi le migliori strategie da intraprendere.

A cura del Dr. Damiano Casalucci
Specialista in Cardiologia

Per informazioni o prenotazioni contattare 011 505805 oppure 011 5817312


Quanto sopra esposto è basato sulle attuali indicazioni della Società Europea di Cardiologia è certamente non esaustivo ed ha valore puramente divulgativo. Esso non può in nessun modo sostituire il parere del vostro Medico di fiducia riguardo le specificità del vostro caso e le azioni da intraprendere.

Ultime news

Ecografo di ultima generazione

Abbiamo pensato al fine di fornire ai pazienti una migliore diagnosi per immagini, per il nostro ...

Quali sono le vaccinazioni consigliate in gravidanza?

Nel corso della gravidanza sono raccomandate le vaccinazioni contro:Difterite, tetano, pertosse (...

Isteroscopia diagnostica ambulatoriale presso il nostro studio

Presso il nostro studio è possibile sottoporsi a isteroscopia diagnostica: metodica mini-invasiva...

Studio Medico Lamarmora - P.iva 08897550011 - Via Lamarmora 44, 10128 Torino - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. privacy policy - cookie policy